Bus turistici: è ancora scontro a Roma con Assessora Meleo

Le imprese di trasporto turistico autobus (Anav, Cna Fita, Federnoleggio, Emet, Anc) e gli altri operatori del turismo romano (Federalberghi Roma, Federlazio, Agtar, Confesercenti Roma e Lazio, Federagit Roma, Fiavet Lazio) hanno incontrato oggi l’Assessore alla Città in Movimento di Roma Capitale, Linda Meleo, per discutere delle proposte di modifica del vigente piano per la circolazione dei bus turistici.

 

Dopo l’incontro di oggi – affermano i rappresentanti delle categorie  - le posizioni di imprese ed amministrazione capitolina restano distanti, la prospettata interdizione del centro storico ai bus turistici così come l’abolizione dei permessi annuali e l’aumento del 1700% delle tariffe di accesso rappresentano un colpo mortale per l’industria turistica, romana e non, che dà occupazione a migliaia di lavoratori.

 

Le modifiche al piano bus turistici che si vorrebbero introdurre non sono sostenibili dagli operatori del settore, che comunque apprezzano la disponibilità dell’Assessore Meleo a proseguire il confronto per trovare una soluzione condivisa nell’interesse di tutti, cittadini, imprese e lavoratori”. 

 

 

 

Comunicato dell'ass. Meleo all'ANSA

 

Meleo incontra operatori bus turistici, centro storico sarà off-limits

Assessora, amministrazione non farà passi indietro su questa decisione

 

Roma, 22 settembre 2017 – "I bus turistici rimarranno fuori dal Centro Storico, non è più pensabile assistere a invasioni dei torpedoni davanti ai monumenti. L’impianto portante della nuova bozza di delibera sul regolamento messo in piedi dalla nostra Amministrazione rimarrà il medesimo. Oggi ho incontrato nuovamente gli operatori del settore a cui ho ribadito l'intenzione di andare avanti nel nostro programma e a cui ho comunque assicurato un confronto. Ricordo che nella bozza sono stati eliminati gli abbonamenti annuali, che presentavano criticità profonde sul profilo concorrenziale, e sostituti con carnet proprio per dare garanzie, tutele, e abbiamo già ipotizzato agevolazioni a chi acquista più ingressi, ma i torpedoni non potranno entrare in centro".

 

Lo dichiara in una nota l'assessora alla Città in Movimento di Roma Capitale, Linda Meleo.

 

"Nella bozza del piano è già previsto l’ampliamento dei parcheggi fuori dalle Ztl del Centro Storico per facilitare il lavoro degli operatori e abbiamo anche predisposto maggiori controlli per evitare illegalità nella sosta, che non saranno tollerate", spiega.